Pubblicato il

Cortisone ed effetti collaterali: così non guarirai mai!

Cortisone effetti collaterali: così non guarirai mai!

Hai un’infiammazione, oppure le ghiandole gonfie, una dermatite o sfoghi cutanei?

Per risolvere subito, in tranquillità e il più velocemente possibile ( e tutti noi vogliamo risolvere subito questi problemi di salute) ti basta assumere uno di quei farmaci che contengono cortisone, e con 2-3 giorni di cura, stai sereno che il tuo problema non c’è più…
Fantastica notizia! Hai trovato un farmaco efficace al 100%!

Ma, aspetta, cosa succede?! Dopo poco tempo, anche un mesetto a volte, ed ecco che non stai bene di nuovo, un’altra infiammazione, in un’altro punto del corpo…
Dirai, nessun problema! Prendo per altri 2-3 giorni un poco di cortisone e il mio problema è ben che risolto…anche questa volta.
Valido questo farmaco!

Passano i giorni, un mese, casomai anche due mesi ed guarda un po’…un’altra infiammazione o sfogo cutaneo, però noti che questa volta è più deciso nel dolore, si fa sentire più forte.
Pian pianino vai nel tuo armadietto dei medicinali e sei tranquillo, perché anche questa volta il caro amico cortisone ti sarà d’aiuto.
Certo, il dolore sarà migliorato dopo diversi giorni in più e tu ti senti e ti vedi affaticato e gonfio, il tuo corpo sta trattenendo liquidi.
Uhmm, mi pare di ricordare che era scritto nel foglietto illustrativo del medicinale, possibile effetto collaterale, vabbé dai, l’importante è che l’infiammazione sia passata e pian piano in pochi giorni il gonfiore se ne va e tu sarai come prima.

Passano le settimane, e pure un paio di mesi, ma ecco che ahimè ti si ripresenta di nuovo il problema, ma questa volta dopo qualche esame il medico ti accenna ad una macchia sul fegato, meglio fare degli accertamenti..
Esami e controlli vari alla ricerca della risposta e della soluzione più rapida. Sempre sperando di trovarla…
Ma perché capita proprio a te, che ci tieni così tanto alla salute e che hai imparato a curarti cercando di curarti il più velocemente possibile?!

Sfortuna e caso? Ne sei sicuro?

Purtroppo, devo dirti che non è il caso. Sai qual’è l’effetto più negativo del cortisone?
Il sistema immunitario soffre con il cortisone, perché viene inibito e le tossine che dovrebbero essere espulse, rimangono lì, dentro di te.
All’apparenza ti sembrava di essere guarito, ma la vera “minaccia” era rimasta lì tranquilla nel tuo corpo.

Ma per fortuna, il nostro sistema immunitario è intelligente e non si arrende!

Finisce l’effetto inibitore del cortisone, e pian piano riparte a svolgere il suo compito, di difesa dell’organismo dagli attacchi esterni.
Cerca nuovamente di eliminare le tossine che come abbiamo detto sono rimaste nascoste nell’organismo. Ma ecco che a questi primi sintomi tu l’hai inibito di nuovo con un cura di cortisone, la storia ahimè si continua a ripetere e quelle tossine continuano a non essere espulse.

Quest’ultime rimanendo all’interno dell’organismo a lungo diventano sempre più forti e fino ad infettare più parti dell’organismo. Ecco perché quando ti ritornava l’infiammazione dovevi ogni volta fare un trattamento di cortisone più lungo del precedente.
Ed è così che da un problema piccolo senza nemmeno rendertene conto arrivi ad uno molto più grande.

Il risultato? Tu non stai bene, ed il tuo sistema immunitario ha annullato la sua reazione di difesa.

Cortisone effetti collaterali: cosa devi fare per curare un'infiammazione?
Cosa devi fare per curare un’infiammazione?

C’è anche da dire che grazie all’azione del cortisone si ottiene un corpo ricco di ritenzione idrica un corpo quindi che accumula ulteriori tossine che andranno a provocare ulteriori problemi in futuro quali malattie autoimmuni, Lupus, ovaio policistico, obesità, etc.

Ma allora cosa devi fare per curare un’infiammazione?
Quando ti si presenta un’infiammazione, od anche uno sfogo cutaneo, il tuo sistema immunitario è all’opera, ed è lui il tuo miglio alleato!
L’azione peggiore che tu puoi fare e di prendere cortisone o antistaminici, lo andrai ad inibire.
L’azione migliore che tu puoi fare è di rinforzare in modo natuarle il tuo sistema immunitario.

3 Regole per rinforzare il sistema immunitario:

  1. Mangiare sano
  2. Movimento, bastano anche 20 minuti al giorno (passeggiata a passo veloce o aerobica) per mantenere attivo il tuo metabolismo.
  3. Mantenere in equilibrio il tuo intestino, che è la sede principale del sistema immunitario, nonché l’organo principale che comunica con l’esterno.
    Tutto ciò che mangi passa nell’intestino il quale deve essere in grado di smaltire le tossine, assimilare completamente i nutrienti e l’acqua introdotta.

So per certo che ora ti ricorderai che troppo spesso la via che sembra più veloce per la guarigione è quella che porta ad una continua ricaduta.
La strada più lenta, invece, quasi sempre è quella più sana e che porta alla guarigione completa.

Prodotti consigliati


Per amare in modo sano il tuo caro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *